User: Password:
Ricordami [Non selezionare se altre persone usano il tuo computer]
foto8255
Nella foto: Maite Maiora ŠUfficio stampa Skylakes

Martin Stofner e Maite Maiora vincono la Skylakes

10/07 | di Redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

Debutto per la gara di Laghi con circa 400 atleti al via

Prima edizione della Skylakes andata in scena domenica a Laghi (VI), il comune più piccolo del Veneto. Numeri importanti per questa prima assoluta: circa 400 gli atleti che hanno preso il via dal centro del paese pronti a mettersi in gioco su un percorso tecnico e altamente spettacolare, con i 25 km e 1800 metri di dislivello. I pronostici di giornata vedevano come protagonisti i portacolori del Team La Sportiva che si sono presentati in forze con Michele Tavernaro, Christian Varesco, Martin Stofner e la campionessa spagnola Maite Maiora. La prima difficoltà prevedeva la salita nel cuore della Val Sgarbossa dove il gruppo degli atleti élite ha subito imposto il proprio ritmo. Al primo controllo orario posizionato sul Monte Maggio (1850 metri), gran premio della montagna, la situazione degli uomini al comando vedeva Alessandro Follador e Martin Stofner transitare con un vantaggio di circa 1’30” nei confronti dell’inseguitore Christian Varesco. Nel saliscendi che collega il Monte Maggio con il Monte Maio, ultima asperità di giornata, il bellunese Follador ha dovuto vedersela con Stofner. Quest’ultimo è passato al Monte Maio con un vantaggio di circa un minuto, presentandosi primo al traguardo con un tempo di 2h35’46”. Colpo di scena negli ultimi km di gara: un errore di percorso penalizza Alessandro Follador andando a premiare Cristian Varesco che così agguanta la seconda piazza con il tempo di 2h38’46”. Chiude il podio il capitano del Team La Sportiva Michele Tavernaro in 2h41’25”.
Al femminile grande prestazione per l’atleta del Team La Sportiva Spain Maite Maiora. Partita subito fortissimo al primo controllo orario si è presentata con un buon margine nei confronti della diretta inseguitrice Elisa Sortini del Team Crazy Idea. L’atleta spagnola è poi transitata in prima posizione al GP della Montagna posto a 14 km dal traguardo. A quel punto il margine accumulato è bastato per gestire la parte finale di gara e la lunga discesa. Chiude con un crono di 3h07’. Seconda piazza per Elisa Sortini, competa il podio Anna Conti dell’Atletica Franciacorta.

 
 

I COMMENTI DEI NOSTRI LETTORI

Lascia un Commento

I commenti sono riservati agli utenti registrati.

Per lasciare un commento Registrati oppure effettua il Login

GLI ARTICOLI PIU' LETTI


*
Mulatero Mulatero Editore srl - P.IVA e C.F. 08903180019 - Per la pubblicità su questo sito | contatti